hotel Giardino - Sirmione

Inni allo Spirito Santo

Veni Sancte Spiritus

Inno Veni Sancte Spiritus

Veni sancte spiritus
Et emitte coelitus
lucis tuae radium

Vieni, santo Spirito
mandaci dal cielo
un raggio della tua luce

Veni pater pauperum
veni dator munerum
veni Lumen cordium
Vieni, padre dei poveri
vieni datore dei doni
vieni, luce dei cuori
Consolator optime
dulcis hospes animae
dulce refrigerium
Consolatore perfetto,
ospite dolce dell'anima
soave refrigerio
In labore requies
in aestu temperies,
in fletu solacium.

Nella fatica riposo
nella calura ristoro
nel pianto conforto

O Lux beatissima
Reple cordis intima
tuorum fidelium.

O luce beatissima
riempi nel profondo
il cuore dei tuoi fedeli

Sine tuo numine
nihil est in homine
nihil est innoxium
Senza la tua forza
nell'uomo non è nulla
nulla senza colpa
Lava quod est sordidum
riga quod est aridum
sana quod est saucium
Lava ciò che è sordido
irriga quanto è arido
sana ciò che sanguina
Flecte quod est rigidum
fove quod est frigidum
rege quod est devium
Piega ciò che è rigido
scalda ciò che è freddo
reggi ciò che devia
Da tuis fidelibus
in Te confidentibus
sacrum septenarium
Dona ai tuoi fedeli
che in Te confidano
i sette santi doni

Da virtutis meritum
da salutis exitum
da perenne gaudium.

Amen.

Alla virtù concedi il premio
apri la porta della salvezza
dona la gioa eterna

Amen.

Veni Creator

Inno Veni creator

Veni creator spiritus
mentes tuorum visita
imple superna gratia
quae Tu creasti pectora

Vieni spirito creatore
visita le nostre menti
riempi della grazia divina
i cuori che Tu hai creato

Qui diceris Paraclitus
altissimi donum Dei
fons vivus, ignis, caritas,
et spiritalis unctio.

Chiamato sei Paraclito
dono del Dio Altissimo
sorgente limpidissima
d'amore fiamma vivida

Accende lumen sensibus
infunde amorem cordibus
infirma nostri corporis
virtute firmans perpeti.

i nostri sensi illumina
fervor nei cuori infondici
rinvigorisci l'anima
nei nostri corpi deboli

Hostem repellas longius
pacemque dones protinus
ductore sic Te praevio
vitemus omne noxium.

Dal male Tu liberaci
serena pace affrettaci
con Te vogliamo vincere
ogni mortal pericolo.

Per Te sciamus da Patrem
noscamus atque filium
Teque utriusque Spiritum
credamus omni tempore.

Il Padre tu rivelaci
e il Figlio Unigenito
per sempre tutti credano
i Te divino Spirito.

Amen

Amen

Per visualizzare questo contenuto devi accettare di utilizzare i cookie.

seguici: Blog Facebook

sostienici

f Condividi

Per condividere su Facebook questa pagina puoi copiarne l'indirizzo dalla barra degli indirizzi (la trovi in alto) e incollarlo sulla tua pagina facebook. In questo modo evitiamo di installare cookies sul tuo dispositivo, venendo incontro alle disposizioni legislative di recente introdotte.


Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons:
Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia
.

Gruppo Cultura nuova:
cultura nuova - cultura cristiana - filosofico.org - cara Belta' - eTexts - mydigitalia - mondo oggi

valid XHTML | valid CSS | cookies | privacy

Per visualizzare questo contenuto devi accettare di utilizzare i cookie.