hotel Giardino - Sirmione

Inni liturgici

Inni del tempo ordinario

DOMENICA

LODI MATTUTINE

L'aurora risplende di luce,
il cielo si veste di canti,
la terra inneggia gioiosa
a Cristo risorto dai morti.

La Vita ha distrutto la morte,
l'Amore ha lavato il peccato;
e Cristo, splendore di gloria,
illumina il nostro mattino.

La notte è ormai tutta trascorsa
nel nuovo fulgore del giorno;
con l'anima piena di gioia,
in Lui ci scopriamo fratelli.

A noi, come già a Maddalena,
il Cristo risorto si sveli;
c'incontri e ci chiami per nome
Colui ch'era morto ed è vivo.

Ritorni sul nostro cammino
e la Sua Parola c'infiammi:
di nuovo, nel Pane spezzato,
vedremo il Suo volto risorto.

Al nostro raduno concorde
un Ospite nuovo s'aggiunga:
confermi la debole fede
mostrando le piaghe gloriose.

In questa letizia pasquale,
rifatti di nuovo innocenti,
a Cristo cantiamo la lode,
al Padre e allo Spirito Santo.

Amen.

VESPERI inno

O Trinità infinita,
cantiamo la Tua gloria in questo vespro,
perché nel Cristo Tu ci hai resi figli
e i nostri cuori sono Tua dimora.

Eterno, senza tempo,
sorgente della vita che non muore,
a Te la creazione fa ritorno
nell'incessante flusso dell'amore.

Noi Ti cantiamo, o Immenso,
in questo breve sabato del tempo,
che annuncia il grande giorno senza sera,
in cui vedremo Te, vivente luce.

A Te la nostra lode,
o Trinità dolcissima e beata,
che sempre sgorghi e sempre rifluisci
nel quieto mare del Tuo stesso amore.
Amen.

LUNEDÌ

LODI MATTUTINE

Nel primo chiarore del giorno,
vestite di luce e silenzio,
le cose si destan dal buio,
com'era al principio del mondo.

E noi che di notte vegliammo,
attenti alla fede del mondo,
protesi al ritorno di Cristo,
or verso la luce guardiamo.

O Cristo, splendore del Padre,
vivissima luce divina,
in Te ci vestiam di speranza,
viviamo di gioia e d'amore.

Al Padre cantiamo la lode,
al Figlio che è luce da luce;
e gloria allo Spirito Santo,
che regna nei secoli.
Amen.

MARTEDÌ

LODI MATTUTINE

Nati dalla Luce, figli del Giorno,
andiamo verso il Signore del mattino.
Il Suo chiarore dissipa le ombre
e riempie il nostro cuore di letizia.

Il nostro Dio, Padre della vita,
tolga l'oscurità dai nostri occhi,
e ci riveli, infine, quale gloria
ci dona nel Suo Figlio Unigenito.

E' il cantico d'amore e d'allegrezza,
che nel seno del Padre è cominciato;
e, all'entrar nel mondo, Gesù Cristo
innalza a nome d'ogni creatura.

E per noi questo canto si trasformi
nella Luce che illumina il creato,
e nell'Acqua che genera alla vita,
nel Pane che dona nuova forza.

Onore e gloria a Dio, Padre per sempre,
per mezzo di Suo Figlio, Gesù Cristo;
e allo Spirito, dono di luce,
che vive per ì secoli dei secoli.
Amen.

VESPERI

Del giorno è giunto il vespero e calano le tenebre,
dei tuoi favori memori, a Te sciogliamo un cantico.

i nostri cuori esultino, le nostre voci cantino;
adori, in puro anelito, la nostra mente sobria.

Quando le ombre scendono la lunga notte a cingere,
sorga la fede limpida a vincere le tenebre.

Che l'anima sia vigile, le colpe si disperdano;
la fede pura e vivida dei sogni il fuoco temperi.

Dal tentator ci libera che tende a noi l'insidia;
i nostri cuori trepidi nel sonno in Te riposino.

Preghiamo il Figlio unico, il Padre e il Santo Spirito:
o Trinità, Tu vigila sui figli che in Te sperano.

O Creatore altissimo, che l'universo domini,
nel giorno luce prodighi, a notte un sonno placido.

Le forze Tu ritempraci, per la fatica deboli;
sollievo dona all'animo, che nel dolor si macera. Amen.

MERCOLEDÌ

LODI

Verbo, splendente immagine della patema gloria,
luce da luce, fulgido giorno che il giorno illumini.
O sole vero, donaci chiarezza indefettibile,
nel cuore a noi riverbera il raggio dello Spirito.

E al Padre alziamo suppliche, Padre d'eterna gloria
e d'efficace grazia: lungi le colpe releghi.
Ispiri azioni eroiche, freni l'ardir di Satana;
i casi tristi agevoli, d'agir doni la grazia.
Al bene guidi l'anima nel corpo casto e docile;
renda la fede fervida e da doppiezza libera.

Cristo sia cibo all'anima, la fede ognor ci abbeveri:
lieti gustiam la sobria ebbrezza dello Spirito.
Il giorno scorra limpido: pura qual alba l'anima,
la fede qual meriggio, nel cuor non sia crepuscolo.

L'aurora il corso genera, dal Padre il Verbo sfolgora;
nel Padre è tutto il Figlio, nel Verbo il Padre inabita.
Al Padre si dia gloria e al Figlio, l'Unigenito,
col Paracleto Spirito nei secoli dei secoli. Amen.

GIOVEDÌ

LODI MATTUTINE

Prima che sorga l'alba,
vegliamo nell'attesa:
tace il creato e canta
nel silenzio il mistero.

Il nostro sguardo cerca
un Volto, nella notte:
dal cuore a Dio s'innalza
più puro il desiderio.

E mentre, lieve, l'ombra
cede al chiaror nascente,
fiorisce la speranza
del Giorno che non muore.

Presto l'aurora in cielo
ci inonderà di luce;
la Tua misericordia;
o Padre, ci dia vita.

E questo nuovo giorno,
che l'alba per noi schiude,
dilati in tutto il mondo
il regno del Tuo Figlio.

A Te, o Padre santo,
all'unico Tuo Verbo,
all'infinito Amore,
sia lode in ogni tempo. Amen.

VESPERI

Signore, trino ed unico,
con la Tua luce fulgida,
mentre le ombre scendono,
le nostre menti illumina.

Le stelle in cielo annunciano
che il giorno è giunto al vespero.
Il Cristo splende e libera
dal male tutti gli uomini.

Pieni di Santo Spirito,
i cuori allora esultano
e, nell'amor, rinascono
a vita, per Tua grazia.

Le nostre voci esprimono
in dolce e lieto cantico,
riconoscenza e giubilo,
per i doni Tuoi mirabili.

A Te, Gesù, sia gloria,
splendore nelle tenebre,
al Padre e al Paraclito,
per infiniti secoli. Amen.

VENERDÌ

LODI

Eterno creatore del mondo,
la notte col giorno Tu alterni,
e all'uomo Tu doni riposo,
nel lento mutare dei tempi.

È quasi trascorsa la notte,
avvolge il silenzio le cose:
ci alziamo a cantar le Tue lodi,
solerti, in preghiera vegliamo.

Son queste le ore più grevi:
chi soffre ritrovi speranza,
si mondi ogni male, ogni colpa,
la luce ci faccia più puri.

L'attesa ci trovi fratelli,
uniti e redenti da Cristo
più forti ci renda la fede
e canti nel cuor la speranza.

Al Padre cantiamo la lode,
al Figlio, che è Luce da Luce,
e lode allo Spirito Santo,
che è fonte eterna di vita.
Amen.

VESPERI

Tu, nuda radice divelta
dall'arido suolo riarso,
ci mostri il Tuo volto sconvolto
dal lungo patir per amore.

Tu solo, Santo che soffri,
Ti carichi il nostro dolore
e fai che in Te ora divenga
fecondo per sempre di gloria.

Dal cuore di pietra dell'uomo
sgorghi una fonte di pianto:
ne lavi le colpe segrete,
lo renda capace d'amore.

O Cristo, fratello che soffri,
accogli la lode perenne
di chi in Te ora può dire
"Padre" al Santo dei Santi. Amen.

SABATO

LODI MATTUTINE

O Cristo, splendore divino,
Tu avvolgi con doni di luce
il mondo che a vita si desta,
levandolo al Padre in offerta.

La grazia di questo mattino
trasformi la terra in altare:
e l'opera tutta dell'uomo
diventi oblazione di lode.

Tra poco saremo saziati
dal Tuo sacramento vitale,
che fonde le nostre esistenze
nel mistico Corpo, Tua Chiesa.

Davanti al Tuo volto di luce,
dirigi il fluire del tempo;
e al giorno che è senza tramonto
conduci il. Tuo popolo, o Cristo.

A Te, Luce vera del mondo,
al Padre, sorgente di Luce,
al Fuoco, che è luce d'Amore,
in questo mattino sia gloria. Amen.

VESPERI

Fu luce la prima Parola,
artefice sommo e sublime,
e fu con la luce il creato,
inizio ebbe il corso del tempo.

Ai primi bagliori dell'alba
risponde il chiarore del vespro;
e il cielo, che tingi di fuoco,
proclama la grande Tua gloria.

Anelito nuovo alla vita
inturgida tutte le cose;
si ergono in cerca del sole
e poi si riposano in pace.

La pace più vera per noi
è solo nel Cristo, Tuo Figlio,
che in alto levato da terra
attira a Sé tutte le cose.

Eterno pastore dell'uomo,
Ei guida i suoi passi, sicuro,
nel buio che incombe sul mondo,
ai pascoli veri di vita.

Con canti sinceri, inni nuovi,
per sempre sia gloria a Te, Padre,
al Figlio che Tu ci hai donato
e gloria allo Spirito Santo. Amen.

Inni per diversi tempi e feste

tempi liturgici forti

lodi mattutine

tempo di Avvento

Innalzate nei cieli lo sguardo:
la salvezza di Dio è vicina!
Risvegliate nel cuore l'attesa,
per accogliere il Re della gloria.

Sorgerà dalla casa di David
il Messia da tutti invocato;
prenderà da una vergine il corpo,
per potenza di Spirito Santo.

Vieni, o Re messaggero di pace!
Reca al mondo il sorriso di Dio!
Nessun uomo ha mai visto il Suo volto:
solo Tu puoi svelarci il mistero.

Ora visita noi nella fede,
per donarci la vita di Dio:
Tu ci offri il Tuo Corpo e il Tuo Sangue,
a salvezza del nostro peccato.

Noi crediamo che all'ultimo giorno
tornerai con potenza e splendore,
per premiare in eterno gli eletti
e punire col fuoco i cattivi.

Fa' che allora guardiamo sereni
il Tuo volto raggiante di gloria,
per seguirti lassù dove regni
con il Padre e lo Spirito Santo. Amen.
 

tempo di Natale

Di luce mattutina sorger nuovo,
in questo giorno che non ha l'uguale,
è il nascer Tuo nell'umana carne,
o immagine tersissima del Padre.

La terra s'apre in umile accoglienza,
dai cieli stilla sul mondo dolcezza:
Tu sei il Verbo che era in principio,
sei l'uomo-Dio, la Luce, la Vita.

Il tempo dell'attesa è ormai compiuto:
vergine pura ha generato il Figlio,
ed ora avvolge, povera, silente,
un bimbo, in pochi panni, in un presepe.

Ai poveri pastori sconosciuti
l'annuncio è stato dato nella notte:
vengono a Te, si prostrano adoranti;
verranno a Te le genti di lontano.

E anche noi redenti dal Tuo sangue,
chiamati all'unità da tutto il mondo,
con grande gaudio a Te cantiamo lodi,
o Emmanuele, principe di pace.

Presente in mezzo a noi è ora il Figlio
e fa da ponte fra il tempo e l'eterno.
Per Lui sia gloria al Padre dei cieli,
nel Santo Spirito, fonte di vita.

Amen.
 

Tempo di Quaresima

Sempre cantiam al rifiorir del giorno,
onnipotente Dio, le Tue lodi:
sei fonte di bontà, Tu, sommo bene,
e misericordioso nel perdono.

Con cuore aperto e colmo di fiducia,
dinanzi a Te, Signore, ci prostriamo:
allora l'umiltà diviene luce,
la via alla Verità a noi dischiude.

Nel nostro nulla solo in Te speriamo,
in Te la vita è nella sua pienezza:
la doni a noi per sempre nel Tuo Figlio,
che nel Suo grande amore S'è immolato.

Rifioriranno in Lui tutte le cose,
nel giorno della luce e della gloria;
verrà quel giorno, lo celebreremo,
un canto nuovo allora canteremo.

O Trinità, nel gaudio Ti adoriamo;
o Luce indefettibile ed eterna,
con il perdono dona nuova vita
e canteremo sempre le Tue lodi.
Amen.
 

tempo di Pasqua

O notte più luminosa del sole,
o notte più fulgente della luce,
notte pasquale tanto a lungo attesa,
notte nuziale tra la Chiesa ed il Cristo.

Tu spogli l'avversario già sconfitto,
infrangi le catene della morte,
rigeneri nel fonte nuove vite,
erompe in te il mistero dell'Amore.

La Luce, che in te dissipa le tenebre,
l'origine dei secoli precede;
e dona trasparenza ad ogni cosa,
in Sé rinnova tutto l'universo.

La nostra Pasqua, Cristo, s'è immolato
e dal Suo Corpo, vero paradiso,
è scaturito il fiume della Vita,
che il mondo intero lava dalla colpa.

Or l'uomo, riscattato dal peccato,
un canto nuovo canta al suo Signore;
ed alla mensa accede dell'Agnello,
cinte le vesti, pronto per il cielo.
Amen.

vesperi

tempo di Avvento

Raggiante fra tenebre dense,
viene tra noi Gesù, la luce vera;
cammineran le genti al Suo fulgore,
a Lui si volgeranno con amore.

La via prepariamo per Lui,
esulteremo innanzi al nostro Dio,
che viene a noi qual fonte di salvezza,
che viene a noi con equità ed amore.

Ai poveri porta l'annunzio:
saranno i primi nel regno dei cieli;
saran chiamati popolo di Dio,
farà con loro un'alleanza eterna.

Venuto a redimere l'uomo,
l'attira a Sé con umiltà e mitezza;
la fedeltà e la grazia manifesta,
presente in mezzo a noi sarà per sempre.

Un giorno avrà fine l'attesa:
saranno cieli nuovi e terra nuova!
Dice il Signore: " Ecco vengo presto! "
Dice la sposa: " Sì, vieni, Signore! ".
Amen.
 

tempo di Natale

Per Te solo è chiara la notte
e le tenebre son come luce,
generato dal seno del Padre
nell'eterno splendore dei cieli.

O Parola possente di Dio,
Tuo è il tempo, riempi ogni spazio,
per Te il mondo è stato creato,
Tu sei l'alfa e l'oméga di tutto.

Ineffabile grande mistero!
Canti il cielo ed esulti la terra:
oggi nasci da vergine intatta,
rivestito di carne mortale.

Come un povero vieni tra noi
ed il regno dei cieli ci annunci;
doni al mondo la vita di Dio,
ci redimi col prezzo del sangue.

Benedetta per sempre la terra!
Qual rugiada disceso è il perdono,
nuovo amore si effonde su noi:
adoriamo in silenzio il mistero!

Per il Figlio che Tu ci hai donato
nello Spirito, fonte di vita,
a Te, Padre, sia gloria nei cieli,
e sia pace agli uomini in terra. Amen.

tempo di Quaresima

Liberati dal giogo del male,
battezzati nell'acqua profonda,
noi giungiamo alla terra di prova,
dove i cuori saran resi puri.

Dal paese d'Egitto ci hai tratti
e cammini con noi nel deserto,
per condurci alla santa montagna
sulla quale s'innalza la Croce.

Tu sei l'acqua che sgorga dal sasso,
sei la manna che sazia la fame,
sei la nube che guida il cammino
e sei legge che illumina i cuori.

Su Te, roccia che T'alzi fra noi,
troveremo difesa ed appoggio;
e berremo alla fonte di vita,
che ci lava dai nostri peccati.

Tu ci guidi nell'Esodo nuovo,
alla gioia profonda di Pasqua:
dalla morte passando alla vita,
giungeremo alla terra promessa.
Amen.
 

tempo di Pasqua

Dal sangue dell'Agnello riscattati,
purificati in Lui le nostre vesti,
salvati e resi nuovi dall'Amore,
a Te, Cristo Signor, diciamo lode.

Con Te, siamo saliti sulla Croce,
con Te, nella Tua morte, battezzati;
in Te noi siamo, Cristo, ormai risorti
e in seno al Padre ritroviamo vita.

O Cristo, è la Tua vita immensa fonte
di gioia che zampilla eternamente:
splendore senza fine, in Te s'immerge
l'umana piccolezza dei redenti.

Il nostro giorno scorre declinando:
resta con noi, Signore, in questa sera,
e la certezza della nostra fede
illumini la notte che s'avanza.

Fa che la nostra morte sia assorbita
dalla luce gloriosa della Pasqua;
e, morti ormai della Tua stessa morte,
viviamo in Te, che sei la nostra vita.

O Padre di bontà, Te lo chiediamo
per mezzo di Tuo Figlio, ch'è risorto,
e per l'Amore eterno che ci guida
verso la dolce luce del Tuo volto.
Amen.

Per visualizzare questo contenuto devi accettare di utilizzare i cookie.

seguici: Blog Facebook

sostienici

f Condividi

Per condividere su Facebook questa pagina puoi copiarne l'indirizzo dalla barra degli indirizzi (la trovi in alto) e incollarlo sulla tua pagina facebook. In questo modo evitiamo di installare cookies sul tuo dispositivo, venendo incontro alle disposizioni legislative di recente introdotte.


Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons:
Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia
.

Gruppo Cultura nuova:
cultura nuova - cultura cristiana - filosofico.org - cara Belta' - eTexts - mydigitalia - mondo oggi

valid XHTML | valid CSS | cookies | privacy

Per visualizzare questo contenuto devi accettare di utilizzare i cookie.